PFERD Tools

PFERD offre una combinazione di utensili di qualità, di macchine e di consulenza personalizzata di cui avete bisogno per trovare la soluzione ottimale per voi nella lavorazione delle superfici e nel taglio di materiali.

Panoramica
Novità e innovazioni

Un team di esperti product manager si occupa di aggiornare e migliorare costantemente il programma. – sempre con l'obiettivo di ottenere la massima economicità possibile per voi.

Leggi

Per i clienti PFERD i servizi aggiuntivi sono tanti. Qui trovate una scelta dei servizi che fanno la differenza nella collaborazione con PFERD.

Panoramica

Il Manuale degli Utensili PFERD comprende oltre 9.000 utensili e approfondimenti sulla lavorazione delle superfici e il taglio di materiali.

Leggi

PFERD è il leader nello sviluppo, nella produzione e nella consulenza nonché nella distribuzione di soluzioni utensili per la lavorazione delle superfici e il taglio dei materiali.

Panoramica

Rispondiamo volentieri alle vostre domande riguardanti le applicazioni, i materiali, le macchine e molto altro ancora.

Leggi

1 miliardo di tagli sottili

Comunicati stampa

16.09.2021

Al loro debutto alla fine degli anni ‘90 i dischi da taglio sottili da 1,0mm furono guardati con sospetto - oggi si trovano in qualsiasi officina al mondo, e hanno cambiato il modo di lavorare per sempre

La misura in cui i dischi da taglio sottili sono diventati il punto di riferimento del settore si deduce dal numero di dischi prodotti e dalle quote di vendita sempre crescenti di questi best seller, dice Marco Steinwand, product manager

per i dischi da taglio e da sbavo di PFERD-Utensili, August Rüggeberg GmbH & Co. KG. "Ce ne siamo davvero resi conto quando abbiamo venduto il nostro miliardesimo disco sottile all'inizio di quest'anno."

Considerato questo successo davvero unico, è difficile credere che circa 20 anni fa, quando i primi dischi sottili arrivarono sul mercato, c'erano molti utenti, rivenditori e anche produttori che rifiutavano questa novità. "Dicevano che i dischi così sottili erano pericolosi e avrebbero potuto rompersi. Eovviamente, all'inizio dello sviluppo, uno degli scopi principali era quello di

rendere sicuro questo utensile, con i quali tagliare era diventato improvvisamente molto comodo e facile, in modo che tutti potessero usarlo", aggiunge Steinwand. E proprio perché PFERD è riuscita in questo intento che il successo

di questi dischi continua fino ad oggi. "In PFERD fin dall'inizio abbiamo cercato di combinare insieme diversi vantaggi: volevamo utilizzare i dischi sottili per tagliare molto più velocemente, con molte meno bave e con il massimo comfort, senza trascurare la durata dei dischi." All'epoca era un obiettivo di sviluppo "che elettrizzava tutti", si entusiasma ancora oggi il product manager. "Un utensile del genere semplicemente non esisteva!" Si tramanda che allora fossero da conciliare obiettivi che contrastavano tra loro, ammette Steinwand. Questo pare abbia causato degli "scambi di opinione molto accesi" durante lo sviluppo del prodotto, racconta sorridendo sotto i baffi. L'ascolto dell'utilizzatore, ovvero la ricerca precisa di ciò che l'operatore vuole e di ciò che vuole il suo capo, ha poi condotto tutti sulla strada giusta per i dischi sottili. "Perché facevano esattamente quello che ci si aspettava da loro: causare poche vibrazioni, rumore e polvere, offrire una grande maneggevolezza e anche il più basso costo per taglio. Era questo il nuovo modo di tagliare che noi volevamo rendere possibile; con pochissimo sforzo, con il controllo semplificato del processo e con il massimo comfort.” Infine, ma non meno importante, la produttività è stata moltiplicata "di circa 20 volte", afferma Marco Steinwand, dando così un ulteriore contributo significativo all'efficienza e allo sfruttamento delle riserve di produttività. "E questo - per essere precisi - per un miliardo di volte".

PFERD oggi offre una delle gamme più ricche di dischi da taglio sottili. Con diametri da 105 a 230 mm e (in base al diametro) con spessori da 0,8 a 1,9 mm, in diverse linee di prodotto, a seconda dell'applicazione e delle esigenze dell'utilizzatore.

Download

Welcome


We have discovered that you are coming from another country. Do you want to switch to the site for that country?