PFERD Tools

PFERD offre una combinazione di utensili di qualità, di macchine e di consulenza personalizzata di cui avete bisogno per trovare la soluzione ottimale per voi nella lavorazione delle superfici e nel taglio di materiali.

Panoramica
Novità e innovazioni

Un team di esperti product manager si occupa di aggiornare e migliorare costantemente il programma. – sempre con l'obiettivo di ottenere la massima economicità possibile per voi.

Leggi

Per i clienti PFERD i servizi aggiuntivi sono tanti. Qui trovate una scelta dei servizi che fanno la differenza nella collaborazione con PFERD.

Panoramica

Il Manuale degli Utensili PFERD comprende oltre 8.500 utensili e approfondimenti sulla lavorazione delle superfici e il taglio di materiali.

Leggi

PFERD è il leader nello sviluppo, nella produzione e nella consulenza nonché nella distribuzione di soluzioni utensili per la lavorazione delle superfici e il taglio dei materiali.

Panoramica

Rispondiamo volentieri alle vostre domande riguardanti le applicazioni, i materiali, le macchine e molto altro ancora.

Leggi

La lavorazione dell'alluminio è una tematica complessa

Comunicati stampa

22.08.2019

La lavorazione dell'alluminio è una tematica complessa - con la nuova generazione di ALUMASTER, PFERD presenta soluzioni sicure ed economiche.

"La lavorazione dell'alluminio non è cosa da poco", spiega il product manager di PFERD Thomas Plömacher. "I requisiti tecnici e inerenti alla sicurezza sono complessi e soddisfarli in genere richiede un forte impegno." Il solo fatto che le polveri di alluminio possano generare incendi di polvere o esplosioni ci dimostra quale sia il potenziale pericolo implicato in questo tipo di lavorazione.

L'associazione professionale tedesca di settore ha pubblicato il regolamento BGR 109 ‘Smerigliatura, spazzolatura e lucidatura dell'alluminio: evitare incendi di polvere ed esplosioni pulverulente’. "Il regolamento in poche parole prescrive di effettuare la lavorazione a umido, laddove possibile, di rimuovere dall'area di lavoro tutte le fonti di innesco, di evitare di lavorare in parallelo su materiali che generano scintille e di indossare l'abbigliamento protettivo idoneo, e infine di tenere a portata di mano tutta l'attrezzatura antincendio."

L'azienda deve rilevare e valutare i rischi di incendio e di esplosione nell'ambito della procedura di valutazione dei rischi e prendere i provvedimenti necessari. Deve inoltre assicurarsi che la polvere di alluminio generata durante la lavorazione venga totalmente rimossa e smaltita senza generare pericolo. "Grazie alla nostra esperienza conosciamo bene questi problemi e sappiamo che rendono molto complesso e faticoso il lavoro", spiega Plömacher, che è a conoscenza di questa sgradevole situazione.

Con lo sviluppo e l’introduzione di ALUMASTER, PFERD ha imboccato una nuova strada nella lavorazione dell'alluminio, che semplifica il lavoro, aumenta notevolmente l'economicità dei processi e riduce al minimo il pericolo. "Gli utensili ALUMASTER non sono utensili abrasivi, ma frese. Di conseguenza nella lavorazione non si generano polveri esplosive e inalabili, bensì dei trucioli, che possono anche essere smaltiti riciclandoli con l'alluminio."

ALUMASTER – Totale rinnovamento della struttura dell'utensile

Gli utensili ALUMASTER sono costituiti da speciali inserti appositamente sviluppati e montati sull'High Speed Disc. Nella versione HSD-F, lanciata nel 2016 e ormai comprovata, gli inserti sono fissati sul bordo esterno e rivolti verso il basso. Il disco HSD-F quindi è ideale per fresare, smussare, lavorare cordoni di saldatura, saldature a gola, spigoli e anche superfici. Nella nuova serie HSD-R invece i taglienti sono disposti sul raggio dell'High Speed Disc, ovvero in modo perimetrale. In questo modo la versione HSD-R può anche essere utilizzata per rimuovere saldature a V o effettuare fresature radiali. Oltre alle leghe di alluminio, gli utensili ALUMASTER sono ideali anche per lavorare su ottone, rame oppure zinco. Gli inserti HICOAT sono perfetti per materiali particolarmente difficili come ad esempio le leghe di alluminio ad alto tenore di silicio, il bronzo o i duroplasti rinforzati con fibre (GFK e CFK). Gli ALUMASTER vengono impiegati soprattutto nel settore navale e yacht,nella costruzione di silos e contenitori e nella costruzione di veicoli.

Dopo il grande successo del lancio di ALUMASTER HSD-F, ora PFERD con la versione R presenta un disco che può essere utilizzato su superfici, ma anche in modo radiale. "E tutto quello che sa fare la versione F, lo fa anche la versione R", conferma il product manager.

Una delle principali applicazioni è la rimozione delle saldature a V. A questo scopo finora si utilizzavano dischi da sbavo o altri utensili abrasivi, causando i ben noti problemi: pericolo di esplosione e creazione di particelle respirabili, con tutti i provvedimenti di sicurezza che di conseguenza diventano necessari. "Ci è anche capitato di vedere dei dischi per seghe circolari in uso su una smerigliatrice angolare", racconta Plömacher, "e qui si può davvero dire che diventa un lavoro criminale, sotto ogni punto di vista!"

Il nuovo High Speed Disc ALUMASTER HSD-R è disponibile in due diametri: 115 mm per l’uso su smerigliatrici angolari, e 50 mm per smerigliatrici diritte, sistemi con albero flessibile o microsmerigliatrici angolari. “La versione da 50 mm è perfetta per lavorare punti difficili da raggiungere.” Si potrebbe anche rinunciare al riparo quando si lavora con la versione da 50 mm, spiega Thomas Plömacher, perché il nome dell’utensile è ‘50 mm’, ma il diametro effettivo è di soli 49 mm e quindi non richiede il riparo.

Il nuovo High Speed Disc ALUMASTER HSD-R è disponibile in due diametri: 115 mm per l'uso su smerigliatrici angolari, e 50 mm per smerigliatrici diritte, sistemi con albero flessibile o microsmerigliatrici angolari. "La versione da 50 mm è perfetta per lavorare punti difficili da raggiungere." Si potrebbe anche rinunciare al riparo quando si lavora con la versione da 50 mm, spiega Thomas Plömacher, perché il nome dell'utensile è ‘50 mm’, ma il diametro effettivo è di soli 49 mm e quindi non richiede il riparo.

"Tutti gli utensili ALUMASTER sono disponibili con due sole versioni di inserto: per leghe di alluminio pastose con tenore di silicio del 5–10%, per leghe di alluminio abrasive con tenore di silicio di oltre il 15% nonché per altri materiali abrasivi o metalli non ferrosi, PFERD propone gli inserti premium dotati di rivestimento HICOAT. Questo evita che l'utensile si intasi e riduce anche l'usura su questi materiali molto difficili.“

Rispetto agli abrasivi convenzionali, gli utensili ALUMASTER vantano una produttività incomparabile: "La capacità di asportazione è molte volte superiore, garantendo un'elevata economicità." Anche per quanto riguarda le caratteristiche PFERDVALUE, gli utensili della serie ALUMASTER sono straordinari: riducono la polvere e la fatica, fanno mantenere il migliore controllo possibile del processo e un elevato comfort, permettono di risparmiare energia e tempo e di evitare rifiuti inutili.

"I nostri tecnici applicativi hanno effettuato numerosi test nelle aziende dei nostri clienti e sancito il successo degli utensili ALUMASTER come alternativa sicura ed economica nei processi di produzione e manutenzione", afferma Thomas Plömacher.

Download

Welcome


We have discovered that you are coming from another country. Do you want to switch to the site for that country?